spiaggia cala di forno
Home

Spiaggia Cala di Forno: nuotare tra i daini

Cala di forno è una delle più suggestive spiagge di Maremma. Circondata dalle colline del Parco Regionale della Maremma, con la macchia mediterranea che si spinge quasi fino al mare.

spiaggia cala di forno alberese grosseto maremma
Torre di Cala di Forno

La spiaggia affaccia su un’insenatura caratterizzata sul lato est (sinistra guardando il mare) da una alta scogliera a strapiombo. A destra, invece, un’altra scogliera la separa dalla spiaggia di Alberese o di Collelungo che corre verso nord.

In realtà, sia perché è raggiungibile solo a piedi sia perché ha alle spalle una tenuta privata – http://www.caladiforno.it/ –  Cala di Forno è tutt’altro che affollata: una splendida spiaggia selvaggia. Tanto che sia qui che sul bagnasciuga della vicina spiaggia di Collelungo è possibile incrociare animali selvatici con i daini che arrivano fino a… farsi il bagno nelle acque marine.

Viceversa, sebbene poco frequentata, Cala di Forno è ben nota ai naviganti e, certamente, assai più affollata di imbarcazioni all’ancora nella piccola rada che di bagnanti sulla spiaggia.

Del resto Cala di Forno guarda perfettamente a Nord ed è ben protetta ad Est dalla scogliera di cui si è detto ed a Sud dalle colline del Parco della Maremma.

Dunque, con venti dai quadranti meridionali, è un ancoraggio ideale per passare la giornata in un luogo incantevole e con il mare piatto.

Cala di Forno: la storia

Cala di Forno ha rappresentato per secoli l’ultimo punto d’approdo del Granducato di Toscana prima dello Stato

spiaggia cala di forno alberese grosseto toscana parco della maremma
Cala di forno – Scogliera Est

Pontificio o dello Stato dei Presidi quando Orbetello, Talamone, Ansedonia e l’Argentario erano sotto il dominio spagnolo (1557-1796).

Così, il grande casale rosa che vedete alle spalle della spiaggia era l’antica dogana ed ancora esistono i resti del vecchio porticciolo.

Va infine detto come Cala di Forno sia anche dominata dall’omonima torre di avvistamento cinquecentesca. La torre era parte di un articolato sistema di torri costiere ancora oggi ben visibili lungo le coste dell’allora Stato dei Presidi. Quella di Cala di Forno poteva collegarsi “a vista” con quelle dell’Uccellina (vicino all’Abbazia di San Rabano) e con quella di Collelungo che domina l’omonima spiaggia.

spiaggia cala di forno alberese grosseto toscana parco della maremma

Cala di Forno: come arrivarci?

spiaggia cala di forno alberese grosseto toscana parco della maremmaDalla S.S. Aurelia in località Collecchio (circa 7 km verso nord passata l’uscita per Fonteblanda-Talamone) la spiaggia di Cala di Forno dista circa 9 km. Solo che siamo nel pieno del Parco Regionale della Maremma e, dunque, non è possibile percorrerli in auto.

La soluzione migliore, dunque, è informarsi direttamente presso l’ente parco –  https://www.parco-maremma.it/ – su come procedere onde utilizzare eventuali escursioni organizzate.

Parco Regionale della Maremma

Via del Bersagliere, 7/9 – Alberese GR
T. 0564 393238

spiaggia marina di Alberese
Spiaggia di Alberese
Fabrizio Sciarretta

Fabrizio Sciarretta

Laureato in Economia alla LUISS e Master in Business Administration della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, Fabrizio Sciarretta ha dedicato i primi anni della sua attività professionale al giornalismo economico. Rientrato dagli Stati Uniti, ha operato per circa un ventennio nella consulenza di organizzazione e direzione aziendale, ricoprendo incarichi di top management in Italia per due multinazionali americane del settore. Ha poi scelto la strada dell’impresa e da alcuni anni è impegnato come imprenditore nel settore della sanità. E’ stato membro dell'esecutivo di ANISAP Lazio e consigliere d’amministrazione di reti e raggruppamenti d’imprese. Lion da sempre, è stato presidente fondatore del Lions Club Roma Quirinale. Nel 2008 ha abbandonato la Capitale in favore della Sabina, e non se ne è pentito affatto.

Leave a Comment