innsbruck mercatini natale
Senza categoria

Innsbruck Natale 2018: festa di luci e mercatini

Mercatini e lightshow caratterizzeranno Innsbruck per il Natale 2018. L’incantevole Capitale delle Alpi si arricchirà cosi di ulteriori attrattive qualora ne avesse avuto bisogno!

Perché Innsbruck è storia, arte e bellezza della natura in un unico affascinante concentrato. Il 2019, poi, segna i 500 anni dalla morte dell’imperatore Massimiliano I che proprio a Innsbruck ha la sua magnifica tomba.

Così, fino al 6 gennaio 2019, sarà possibile godersi la città con opportunità particolari, compresi ben 6 mercatini di Natale. Facciamo un giro insieme.

Innsbruck Natale 2018: LightShow Max 500

Proprio per celebrare Massimiliano I ecco un lightshow apposito. Si tratta di una proiezione audiovisiva in 3D, con uno sfondo particolare: il cortile interno del palazzo imperiale Hofburg.

E’ un invito a prendere parte a un fantasioso viaggio nel mondo dell’imperatore noto come ultimo cavaliere e primo cannoniere. Lo spettacolo di luci si terrà, più volte al giorno, dal 20 novembre 2018 al 20 gennaio 2019.

Il vicolo delle fiabe nel Mercatino del centro

Romanticismo e tradizione. Le luci del grande albero di Natale al centro della piazza si riflettono nel Tettuccio d’oro, innsbruck mercatini nataleda cui risuonano suggestive musiche natalizie. Tutt’intorno tra le case medievali oltre 70 bancarelle.

La Kiebachgasse si trasforma nel Vicolo delle fiabe e dei giganti, trasportando grandi e piccini in un mondo ricco di fantasia, mentre dalla piattaforma panoramica si gode la vista sul centro storico e su tutto il mercatino.

Fino al 23 dicembre 2018, tutti i giorni dalle 11 alle 21.

Maria Theresien Strasse, il mercatino più chic

Un grande cristallo di rocca risplende sul mercatino di Natale di Maria Theresien Strasse, la via dello shopping di Innsbruck. è il mercatino più moderno, con un allestimento particolare. Lungo la via scintillanti alberi di luce stilizzati segnano il percorso che porta ai negozi e alle bancarelle. Troverete prodotti natalizi scelti con cura e provenienti da ogni parte del mondo.

Fino al 6 gennaio 2019, tutti i giorni dalle 11 alle 21.

Marktplatz: un albero Swarovski

Illuminato da un albero di Natale Swarovski, alto 15 metri e decorato con 170.000 cristalli, è il mercatino più amato dalle famiglie. Molte le attrattive per i bambini: la giostra con i cavalli, una piccola fattoria, il teatro dei burattini, l’ora delle fiabe, il presepe di Jaufenthal.

Fino al 23 dicembre 2018, tutti i giorni dalle 11 alle 21.

Innnsbruck mercatino di Natale in quota

natale innsbruck lightshowMolto romantico è il mercatino di Natale panoramico sulla Hungerburg, spettacolare vista su Innsbruck. Grazie all’avveniristica funicolare realizzata da Zaha Hadid, raggiungere il mercatino è un’emozionante avventura.

Si parte dal centro storico e in pochi minuti si è in quota ad ammirare la vista sulla Capitale delle Alpi. Le bancarelle espongono proprio accanto alle stazioni dell’impianto Nordkettenbahn, e invitano a bere un vin brulé prima di proseguire la salita con le cabinovie panoramiche e raggiungere la cima Seegrube e l’Hafelekar a quota 2.256 metri.

Fino al 23 dicembre 2018: dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 19; sabato, domenica e festivi dalle 12 alle 19.

Magia di Natale di Wilten

innsbruck mercatini ntaleLa Wiltner Platzl, circondata da suggestive case antiche, a cinque minuti a piedi da Maria-Theresien-Straße ospita un mercatino particolare, con molte specialità rigorosamente regionali e un inconfondibile fascino tirolese.

La deliziosa atmosfera di piazza Wiltener Platzl, con i suoi piccoli, affascinanti negozietti e bancarelle altrettanto ricercate, rende questo mercatino un punto di incontro amato da molti abitanti di Innsbruck.

Fino al 28 dicembre 2018, da lunedì a venerdì dalle 16 alle 20, sabato dalle 14 alle 20.

St. Nikolaus, il mercatino segreto

Chi ama le cose piccole, ma curate e raffinate, non potrà resistere al fascino del mercatino di Natale di St. Nikolaus. Nel quartiere più antico di Innsbruck, a pochi minuti di cammino dal centro della città, ci si sente come in un altro mondo, immerso in un’atmosfera prenatalizia fatta di quiete e riflessione.

In Piazza Hans Brenner si potranno assaporare in tutta tranquillità deliziosi biscotti fatti in casa, ascoltando la dolce musica natalizia.

Fino al 23 dicembre 2018, tutti i giorni dalle 16 alle 21.

Gesù Bambino, San Nicola e i Krampus

In Austria la tradizione vuole che sia Gesù Bambino a portare i doni di Natale. Per festeggiare il suo arrivo il 16 dicembre 2018, alle 17, si tiene un corteo molto suggestivo, con la partecipazione di centinaia di bambini travestiti da angeli o da pastori accompagnati da canti di Natale e un presepe vivente itinerante.

La sfilata passa per Maria-Theresien-Straße, il Marktgraben, l’Herzog-Otto-Straße e l’Herrengasse e finisce davanti al Landestheater con il canto natalizio, che partendo dall’Austria ha conquistato tutto il mondo: Astro del ciel cantato coralmente da 500 bambini.

I Krampus, gli spaventosi diavoli della tradizione tirolese, faranno il loro ingresso a Igls il 2 dicembre 2018, mentre il 5 dicembre saranno a Mutters. Sempre atteso, soprattutto dai bambini, San Nicola, arriverà ad Axams il 5 dicembre e a Natters il 6 dicembre 2018.

Info: Innsbruck Tourismus, tel. +43-512-59850, office@innsbruck.info, www.innsbruck.info

Per una serire di articoli su Innsbruck e i suoi principali monumenti clicca qui Innsbruck: Capitale delle Alpi

Fabrizio Sciarretta

Fabrizio Sciarretta

Laureato in Economia alla LUISS e Master in Business Administration della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, Fabrizio Sciarretta ha dedicato i primi anni della sua attività professionale al giornalismo economico. Rientrato dagli Stati Uniti, ha operato per circa un ventennio nella consulenza di organizzazione e direzione aziendale, ricoprendo incarichi di top management in Italia per due multinazionali americane del settore. Ha poi scelto la strada dell’impresa e da alcuni anni è impegnato come imprenditore nel settore della sanità. E’ stato membro dell'esecutivo di ANISAP Lazio e consigliere d’amministrazione di reti e raggruppamenti d’imprese. Lion da sempre, è stato presidente fondatore del Lions Club Roma Quirinale. Nel 2008 ha abbandonato la Capitale in favore della Sabina, e non se ne è pentito affatto.

Leave a Comment